Collaborazione e supporto alle attività di pianificazione della Provincia di Monza e Brianza per gli anni 2017-2018

TIPOLOGIA ATTIVITA'
Attività Istituzionale soggetta a contributo aggiuntivo (artt. 2 e 3 dello Statuto) su incarico di Provincia di Monza e della Brianza

GRUPPO DI LAVORO
Franco Sacchi [Direttore responsabile],

Fabio Bianchini [capo progetto Att. A],

Francesca Boeri [capo progetto Att. B],

Francesca Cella, Alma Grieco [staff PIM]
Andrea Airoldi, Lorenzo Villa [collaboratori esterni]

CODICE RICERCA
IST_03_17

DATA
Settembre 2018


CONTENUTO ESSENZIALE

L’attività, finalizzata alla collaborazione tecnico-scientifica con gli Uffici del Settore Territorio della Provincia nel dare attuazione ai contenuti del PTCP, si è così articolata.

COLLABORAZIONE TECNICO SCIENTIFICA ALLE ATTIVITÀ DI ATTUAZIONE E GESTIONE DEGLI ATTI DI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE (PTCP)
L’attività è consistita nel supporto tecnico-scientifico e operativo alle attività afferenti all’area della pianificazione territoriale, con attenzione agli atti di programmazione procedimentale e alla gestione e tutela del territorio provinciale da svolgere in coerenza con i contenuti e gli obiettivi del PTCP e delle sue varianti in fase di definizione. In particolare, la collaborazione ha accompagnato e coerenziato il flusso procedimentale delle principali attività in capo alla Direzione, anche con riferimento all’attività istruttoria di singoli procedimenti (istanze di valutazione di compatibilità al PTCP vigente di PGT, relative varianti, AdP, SUAP, PII, ecc., richiesta di pareri circa VAS, VIA e richiesta di autorizzazioni paesaggistiche, ecc.), nonché alla definizione di intese, così come previste dalle Norme del PTCP e altri atti di pianificazione/programmazione connessi all’attuazione del PTCP ai fini del raggiungimento degli obiettivi del Piano stesso anche in relazione ai contenuti oggetto di Varianti/aggiornamenti del Piano.

MONITORAGGIO VAS DEL PTCP: PRIMO RAPPORTO DI MONITORAGGIO DEL PIANO
Dopo circa due anni dall’approvazione ed entrata in vigore del PTCP, la Provincia di Monza e Brianza ha ritenuto necessario avviare una prima fase di monitoraggio del Piano, a partire dalla ridefinizione del programma di monitoraggio, messo a punto nell’ambito del processo di VAS del PTCP, al fine di arrivare alla definizione di un set di indicatori facilmente reperibili e calcolabili, in grado di strutturare l’attività di controllo del Piano.
Il PIM, in collaborazione con gli uffici dell’Ente, ha avviato la fase di selezione degli indicatori, ponendo particolare attenzione alla possibilità di reperire i dati in autonomia (attraverso fonti già istituzionalizzate) e alla significatività dei relativi aggiornamenti. La valutazione di questi elementi potrà orientare l’eventuale successiva necessità di adeguamento delle scelte/azioni/misure individuate dal PTCP per il raggiungimento degli obiettivi fissati, in relazione all’evolvere dello stato dell’ambiente e della pianificazione.
In particolare, gli indicatori scelti dovrebbero permettere di valutare:
•lo stato complessivo dell’ambiente, tramite l’utilizzo di indicatori descrittivi dello stato di qualità delle componenti ambientali, già analizzate nel quadro conoscitivo della VAS del PTCP;
•lo stato di individuazione delle tutele del PTCP aventi efficacia prescrittiva e prevalente: AAS, RVRP, AIP, elementi geomorfologici;
•il recepimento delle Intese;
•lo stato di attuazione della pianificazione comunale;
•le modifiche ai PLIS.

COLLABORAZIONE TECNICO-SCIENTIFICA ALLE ATTIVITÀ DI ADEGUAMENTO DEL PTCP AI CRITERI PER L’ATTUAZIONE DELLA POLITICA DI RIDUZIONE DEL CONSUMO DI SUOLO, AI SENSI DELLA LR 31/2014
L’attività, che consisteva nel supportare il Settore Territorio della Provincia nelle attività tecnico-scientifiche funzionali all’adeguamento del PTCP ai criteri per l’attuazione della politica di riduzione del consumo di suolo, ai sensi della LR 31/2014 “Disposizioni per la riduzione del consumo di suolo e per la riqualificazione del suolo degradato”, non è stata avviata a causa dell’interruzione dell’iter di adozione e approvazione del PTR da parte di Regione Lombardia.
Sono state, tuttavia, avviate alcune attività di ricognizione del quadro di vigenza dei PGT (con particolare riguardo al Documento di Piano) e delle eventuali proroghe di validità disposte dai Comuni ai sensi della norma transitoria della citata legge, come modificata per effetto della LR 26/2017.

Questo sito web utilizza i Cookies, anche di terze parti, al fine di migliorarne la navigazione. Continuando ad usufruire di questo sito l’utente acconsente ed accetta l’uso dei Cookies.