EVENTI

Collaborazione tecnico-scientifica alla predisposizione del Protocollo d’Intesa AIP e alla stesura delle cotrodeduzioni al PGTU del Comune di Seveso

TIPOLOGIA ATTIVITA'
Attività Istituzionale a favore di Comune di Seveso

GRUPPO DI LAVORO
Franco Sacchi [Direttore responsabile],

Cristina Alinovi [capo progetto Attività A], Mauro Barzizza [capo progetto Attività B],
Maria Evelina Saracchi, Matteo Gambino, Alma Grieco [staff PIM]

CODICE RICERCA
IST_20_16

DATA
marzo 2018


CONTENUTO ESSENZIALE

Nell’ambito del Programma di collaborazione (2017) PIM-Comune di Seveso (comune socio del Centro Studi PIM)
sono state svolte due attività di supporto tecnico-scientifico alla struttura tecnica comunale.

L’Attività A ha riguardato la collaborazione alla stesura della documentazione necessaria per il Protocollo di Intesa istituzionale fra il Comune di Seveso e la Provincia di Monza e della Brianza riguardante l’“Articolo 34 – Ambiti di Interesse provinciale (Aip) delle Norme del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale”, ossia il progetto delle opere di compensazione e mitigazione ambientale legate alla previsione di ampliamento del cimitero esistente di viale Rimembranze nel Piano Regolatore Cimiteriale (PRC). L’oggetto del Protocollo di Intesa è stato il consumo di suolo derivante dall’individuazione della proposta di ampliamento dell’unico Cimitero del Comune di Seveso insistente su Ambiti di Interesse Provinciale (articolo 34 NdA del PTCP), soluzione progettuale necessaria e improcrastinabile a causa del fabbisogno urgente che è venuto a determinarsi negli ultimi anni.
Necessità già emersa, precedentemente, e affrontata con la redazione della prima proposta di ampliamento che però non è mai stata realizzata. Oggi, questa criticità si è acuita come evidenzia sia la ricognizione sullo stato di fatto effettuata sia le proiezioni demografiche elaborate per il PRC.
La realizzazione dell’ampliamento di un servizio esistente potrà giocare un ruolo qualitativamente importante nella ridefinizione del limite tra urbanizzato e non urbanizzato. A fronte, pertanto, di questo intervento si è dovuto individuare delle opere di compensazione e mitigazione ambientale che potessero essere occasione per mettere a sistema e valorizzare gli spazi aperti, ancora esistenti e interstiziali nel costruito.

L’Attività B ha riguardato, con riferimento al Piano generale del Traffico Urbano del Comune di Seveso, adottato dalla Giunta Comunale con delibera n. 139 del 22/10/2015 e successivamente depositato in visione al pubblico, con relativa contestuale comunicazione di possibile presentazione di osservazioni anche da parte dei cittadini, la predisposizione delle proposte di Controdeduzioni alle Osservazioni pervenute al Piano.
Nel corso del 2017 sono stati revisionati i documenti di Piano, adottato definitivamente in Consiglio Comunale con delibera n. 21 del 15/06/17, recependo le Osservazioni accolte, le relative Controdeduzioni e gli Emendamenti approvati (espressamente citati ed evidenziati in corsivo nella relazione di Piano stessa).

Se ti piace condividi la pagina su:

Questo sito web utilizza i cookie, anche di terze parti, al fine di migliorarne la navigazione. Continuando ad usufruire di questo sito l’utente acconsente ed accetta l’uso dei cookie.

SHARES