Attività di supporto tecnico-scientifico alla redazione di: Documento di indirizzi/azioni/interventi sulla mobilità a supporto del PGTU di Cinisello Balsamo

TIPOLOGIA ATTIVITA'
Attività istituzionale soggetta a contributo aggiuntivo a favore di Comune di Cinisello Balsamo

GRUPPO DI LAVORO
Franco Sacchi [Direttore responsabile],

Mauro Barzizza, Maria Evelina Saracchi [capi progetto],
Matteo Gambino, [staff PIM],
Sara Bonvissuto [collaboratore esterno],
Benito Vacca Grieco [stage]

CODICE RICERCA
IST_13_17

DATA
giugno 2018


CONTENUTO ESSENZIALE

Nell’ambito del Programma di collaborazione (2017) PIM-Comune di Cinisello Balsamo (comune socio del Centro Studi PIM) è stata svolta un’attività di supporto tecnico-scientifico alla struttura tecnica comunale finalizzata alla stesura del Documento di indirizzi/azioni/interventi sulla mobilità a supporto del PGTU vigente, articolato in 4 attività distinte:
Azioni/interventi sulla regolamentazione della Sosta nel Centro di Cinisello Balsamo e Messa in sicurezza di intersezioni/ambiti (Attività A-B).
Documento di Pianificazione Strategica della Mobilità Sovracomunale (Attività C).
Documento di indirizzi/azioni/interventi per la mobilità locale a supporto del PGTU vigente (Attività D).

Attività A-B: vengono approfondite specifiche tematiche/ problematicità settoriali di scala locale con particolare attenzione a quelle connesse al tema della sosta nel Centro, in coerenza con gli indirizzi del vigente PGTU del Comune di Cinisello. Con riferimento al Centro, la fase analitica riprende/implementa/aggiorna le informazioni relative all’offerta e all’organizzazione della sosta, raccolte nell’ambito del PGTU vigente e approfondisce ulteriormente il tema della domanda di sosta e del rapporto con l’offerta attraverso un’indagine sul campo.
L’analisi dei dati raccolti e dell’interazione tra domanda e offerta di sosta ha evidenziato le seguenti criticità/peculiarità: incidenza non trascurabile della sosta irregolare, tassi di occupazione elevati in particolare per la fascia oraria (9-12), in alcuni casi oltre la saturazione, mancato rispetto della durata massima della sosta regolamentata a disco orario.
Sulla base delle criticità emerse nella fase analitica e in coerenza e in sinergia con le proposte del PGTU vigente, viene individuata una proposta di regolamentazione, intermedia rispetto allo scenario di progetto del PGTU vigente, da attuarsi per step successivi, al fine di incentivare la sosta breve favorendo le attività e l’accessibilità ai servizi presenti.

Attività C: attraverso valutazioni in merito a rischi ed opportunità connesse con i sistemi infrastrutturale ed urbanistico di scala sovracomunale (attuali e futuri) che interessano il Comune di Cinisello Balsamo ed il più ampio ambito territoriale ad esso circostante, l’attività è finalizzata a ridefinire il quadro di riferimento di
breve-medio-lungo periodo, entro il quale dovranno trovare coerenza i progetti di scala locale.
Pertanto, la prima parte affronta l’aggiornamento del quadro infrastrutturale sovracomunale rispetto a quanto indicato nel PGTU vigente (a fronte delle mutate condizioni dell’assetto esistente e della progettualità futura), oltre a definire il quadro delle trasformazioni urbanistiche di valenza sovralocale ad oggi previste nel contesto di riferimento.
La seconda parte, a fronte di un’analisi critica delle previsioni infrastrutturali ed insediative considerate, affronta la costruzione del quadro di riferimento futuro complessivo di scala sovralocale, tenendo conto dei diversi possibili orizzonti temporali di attuazione degli interventi stessi.
Infine, la terza parte, a partire dal quadro futuro complessivo, focalizza l’attenzione su rischi e potenzialità/opportunità per il sistema della mobilità del Comune, definendo i temi salienti che potranno essere affrontati alla scala urbana nell’aggiornamento del PGTU da programmarsi nei prossimi anni.

Attività D: vengono approfondite specifiche tematiche/problematicità settoriali di scala locale, in aggiornamento rispetto alle proposte del vigente PGTU del Comune di Cinisello (adottato con DGC n. 293 del 25.10.2012 e definitivamente approvato con DCC n. 18 del 13.05.2014) e funzionali alla definizione di soluzioni da inserire nel suo futuro aggiornamento.
La prima parte affronta il tema dello sviluppo della mobilità dolce, effettuando una verifica di coerenza fra gli interventi contenuti nel PGTU vigente e quelli riportati nel BICIPLAN del Comune (approvato con DGC n. 316 del 04.12.2014), evidenziando le opere sulla rete ciclabile previste nell’ambito di specifici progetti attuativi e quelle, afferenti ad itinerari di valenza sovracomunale, per le quali risulta prioritaria la ricerca di ulteriori fonti di finanziamento. Inoltre, vengono indicate le possibili azioni da intraprendere al fine di consentire l’attivazione di un servizio di bike-sharing a livello comunale.
La seconda parte affronta il tema degli itinerari dei veicoli/trasporti eccezionali, fornendo indicazioni in merito agli adempimenti richiesti della vigente normativa regionale e, a fronte di una verifica di coerenza fra gli itinerari di competenza del Comune di Cinisello Balsamo attualmente utilizzati e la classificazione funzionale della rete viaria individuata nel PGTU (sia nello stato di fatto, che nello scenario di Piano), segnalando gli eventuali approfondimenti da effettuarsi nel futuro aggiornamento del PGTU.

Se ti piace condividi la pagina su:

Questo sito web utilizza i cookie, anche di terze parti, al fine di migliorarne la navigazione. Continuando ad usufruire di questo sito l’utente acconsente ed accetta l’uso dei cookie.

SHARES