Linee guida per la predisposizione degli adeguamenti dei PRG al PTC del Parco Agricolo Sud Milano

TIPOLOGIA ATTIVITA'
Attività svolta su incarico di Parco Agricolo Sud Milano

GRUPPO DI LAVORO
Pierluigi Roccatagliata [Direttore responsabile],

Misa Mazza [capo progetto], Francesca Cella, Giuseppina Grieco [staff PIM]

CODICE RICERCA
R 21/01

DATA
Dicembre 2003


CONTENUTO ESSENZIALE

Il lungo iter di approvazione e la complessità di alcune procedure previste dalla normativa del PTC del Parco Sud hanno creato una notevole inerzia da parte dei Comuni nel procedere all’adeguamento della strumentazione urbanistica comunale: il Direttivo del Parco ha quindi dato incarico al Centro Studi PIM di predisporre un documento in forma di manuale, allo scopo di rendere esplicite le competenze e di guidare i tecnici incaricati nella lettura e nella traduzione delle previsioni del PTC alla scala della pianificazione comunale.

Il manuale tende a seguire, per facilità di lettura, l’impalcato delle Norme Tecniche di Attuazione del Parco, a partire da una premessa che evidenzia i temi direttamente rinviati dalle NTA agli approfondimenti in sede comunale (individuazione e normativa degli Elementi del Capo IV, ambiti di fruizione, ecc), rispetto ai grandi temi propri del parco (suddivisione in Territori, ambiti di tutela, ecc).
Il capitolo 1 riguarda le procedure previste per il. “recepimento” del perimetro del parco e per l”adeguamento” vero e proprio del PRG, nonchè quelle da attivare in caso di richiesta di modifiche al perimetro del parco o agli azzonamenti.
I capitoli 2, 3, 4, 5, 6 riguardano la trascrizione nella cartografia comunale, nell’ordine, del perimetro del Parco, delle normative derivanti da strumenti di livello superiore (piano cave, vincoli ministeriali), dei perimetri dei Territori e degli ambiti di tutela o di fruizione. Illustrazioni, derivanti da casi trattati dal PIM, evidenziano le modalità di interpretazione dei segni relativi ai diversi perimetri nel passaggio dalla scala 1:10.000 del PTC alle scale di maggior dettaglio del PRG, o dalla CTR 94 ai fotogrammetrici comunali.
Sono inoltre evidenziati i caratteri e le modalità di recepimento nelle normative comunali degli indirizzi e delle norme del PTC del Parco, relative ai Territori o ad ambiti di tutela o di fruizione.
Il capitolo 7 contiene indicazioni per la formazione dei “Repertori” comunali dei beni facenti capo al capitolo IV delle NTA del Parco, la cui precisazione (normative ed azzonamenti) costituisce la parte più significativa degli adempimenti rinviati ai PRG comunali dall’art.3 delle NTA del Parco, anche in relazione all’esercizio da parte dei Comuni della delega in materia di rilascio della autorizzazione paesistica.
I repertori sono anche ampiamente illustrati da esempi contenuti negli allegati 3 e 4.

Il manuale si chiude con i criteri e gli indirizzi per le aree esterne al parco, vale a dire per le aree urbane per le quali sono da prevedere quanto meno le continuità del verde e dei percorsi.

Il manuale “Linee Guida per la predisposizione degli adeguamenti dei PRG al PTC del Parco Agricolo Sud Milano”è stato stampato e diffuso a cura del Parco Agricolo Sud Milano.

La presentazione del manuale è stata fatta per gruppi di Comuni appartenenti ad aree omogenee, in 5 riunioni presso i Comuni di Buccinasco, Rozzano, Rho, Settala e Cassina de’ Pecchi. E’ stata all’uopo preparata una “presentazione” in formato Power Point

Questo sito web utilizza i Cookies, anche di terze parti, al fine di migliorarne la navigazione. Continuando ad usufruire di questo sito l’utente acconsente ed accetta l’uso dei Cookies.

E’ attivo il progetto FABPIM – Facilitazione Abilitazione Bandi: un nuovo servizio che il Centro Studi PIM dedica esclusivamente ai propri Soci.

www.pim.mi.it/fabpim