Proposta PII Area Ex-Burgo in Corsico. Analisi accessibilita’

TIPOLOGIA ATTIVITA'
Attività svolta su incarico di Damara Srl

GRUPPO DI LAVORO
Franco Sacchi [Direttore responsabile], Mauro Barzizza [capo progetto, staff PIM] Michele Rossi [collaboratore esterno]

CODICE RICERCA
CON_18_08

DATA
Agosto 2010


CONTENUTO ESSENZIALE

Il Centro Studi PIM è stato incaricato da DAMARA Srl di effettuare una valutazione degli effetti indotti sulla viabilità dall’attivazione degli interventi previsti nella proposta di PII relativa all’area EX-BURGO.

Lo studio è finalizzato a fornire al Committente ed all’Amministrazione comunale di Corsico indicazioni utili alla valutazione del Programma Integrato d’Intervento in merito agli effetti indotti sulla rete viaria esistente e all’individuazione delle possibili soluzioni atte a mitigare le criticità presenti nel comparto nel quale si inserisce la proposta d’intervento.

Lo studio si articola in 5 parti:

  • l’analisi della proposta di PII e la quantificazione del traffico veicolare indotto;
  • il confronto con la proposta pianificata ed approvata dall’Amministrazione comunale con il PPR zona RTU/2);
  • l’analisi e lettura della situazione attuale (schema di circolazione, regolamentazione delle intersezioni, quantificazione ddll’offerta di sosta) e l’evidenziazione delle criticità presenti;
  • la verifica mediante micro simulazione degli effetti indotti sulla SS494;
  • le proposte di riassetto della mobilità

A supporto della lettura della situazione attuale e per la calibrazione del modello di micro simulazione, è stata effettuata una campagna di rilievi del traffico (novembre 2008 e settembre 2009) in un giorno feriale tipo (giovedì) e nella giornata di sabato, monitorando i flussi di traffico afferenti all’ambito oggetto di analisi in tre fasce biorarie, rispettivamente:

  • 00-9.00 (punta del mattino);
  • 00-14.00 (morbida);
  • 00-19.00 (punta della sera).

A seguito degli interventi attuati (inizio novembre 2009) all’intersezione SS494-Sturzo-De Nicola è risultato necessario individuare uno Scenario di Riferimento (novembre 2009) rispetto al quale effettuare le valutazioni indotte dagli interventi previsti negli scenari d’intervento.

Le micro-simulazioni, con riferimento all’ora di punta più critica, mostrano gli effetti sul traffico, nello scenario di progetto (comprensivo degli interventi proposti e degli altri interventi previsti nell’area ex-Burgo, (rilocalizzazione ex-Hitman), evidenziando le variazioni in termini di effetto sul traffico della nuova proposta di PII rispetto alla proposta di intervento attualmente pianificata ed approvata dall’Amministrazione comunale con il PPR zona RTU/2).

Le micro simulazioni mostrano che nel caso di innesto a “T” (Scenario A) sono necessari alcuni interventi volti a rifunzionalizzare l’intersezione Roma-Per Cesano, mentre la realizzazione di una nuova intersezione completa semaforizzata sulla SS494 (Scenario B) in corrispondenza e in alternativa all’innesto a “T” del cavalca ferrovia, mostra un deciso miglioramento della funzionalità del tratto di vigevanese compreso fra le intersezioni Sturzo-De Nicola e Copernico-Da Vinci e delle intersezioni stesse.

Nella fase propositiva vengono, infine, individuati gli interventi integrativi atti a migliorare la viabilità nel suo complesso e la sicurezza del comparto, con particolare attenzione alla componente debole (pedoni e ciclisti), formulando nel caso dell’Alzaia Trieste del Naviglio Grande, due ipotesi di intervento.

Questo sito web utilizza i Cookies, anche di terze parti, al fine di migliorarne la navigazione. Continuando ad usufruire di questo sito l’utente acconsente ed accetta l’uso dei Cookies.

E’ attivo il progetto FABPIM – Facilitazione Abilitazione Bandi: un nuovo servizio che il Centro Studi PIM dedica esclusivamente ai propri Soci.

www.pim.mi.it/fabpim