Studio preliminare di definizione dei possibili scenari di trasformazione dell’area ex Galbani nel comune di Melzo

TIPOLOGIA ATTIVITA'
Attività Istituzionale soggetta a contributo aggiuntivo (artt. 2 e 3 dello Statuto) su incarico di Comune di Melzo

GRUPPO DI LAVORO
Franco Sacchi [Direttore responsabile],

Edoardo Marini [consulente esterno]

CODICE RICERCA
IST_13_18

DATA
Novembre 2019


CONTENUTO ESSENZIALE

Per definire lo scenario/alternativa di sviluppo “migliore” per le aree ex Galbani di Melzo si è ritenuto opportuno ricorrere a un metodo analitico e di valutazione che permettesse di individuare con maggior precisione i fabbisogni, delineare e condividere i criteri di progettazione e infine effettuare una selezione degli scenari di sviluppo e riqualificazione edilizia, ponendo particolare attenzione alla “coerenza decisionale” come minimo denominatore comune per l’azione dell’Amministrazione Comunale.
Tutto ciò a partire dall’intenzione dell’Amministrazione Comunale e degli stakeholder coinvolti di individuare vocazioni e indirizzi per queste aree che coniugassero la dimensione di competitività con quella della sostenibilità, attraverso la condivisione delle scelte maturata entro un percorso partecipativo.
Si è colta, inoltre, l’occasione dell’elaborazione di questo Studio per sperimentare un metodo valutativo di supporto decisionale condiviso da utilizzare in situazioni complesse future.
La scelta di utilizzare la tecnica di analisi multicriteria dalla forte connotazione partecipativa e, al tempo stesso, non compensativa nella selezione delle alternative progettuali, ha permesso di scegliere lo scenario più attinente agli indirizzi dell’Amministrazione comunale e alle richieste degli stakeholder, coniugando al contempo obiettivi di competitività con obiettivi di sostenibilità.
I principali passaggi logici dello Studio si articolano in:
• dimensione sociale della valutazione;
• dai casi studio agli alberi della sostenibilità;
• scenari di sviluppo;
• la sostenibilità come metodo di valutazione

Questo sito web utilizza i Cookies, anche di terze parti, al fine di migliorarne la navigazione. Continuando ad usufruire di questo sito l’utente acconsente ed accetta l’uso dei Cookies.

E’ attivo il progetto FABPIM – Facilitazione Abilitazione Bandi: un nuovo servizio che il Centro Studi PIM dedica esclusivamente ai propri Soci.

www.pim.mi.it/fabpim