Collaborazione all’aggiornamento degli oneri di urbanizzazione del Comune di Paullo

TIPOLOGIA ATTIVITA'
Attività istituzionale a favore del Comune di Paullo

GRUPPO DI LAVORO
Franco Sacchi [Direttore responsabile], Pierluigi Nobile [Capo progetto], Cristina Alinovi, Paola Pozzi [staff PIM]

CODICE RICERCA
IST_06_15

DATA
Luglio 2015


CONTENUTO ESSENZIALE

Il documento è finalizzato all’aggiornamento delle aliquote vigenti per il calcolo degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria del Comune di Paullo.

Preso atto che, per la quantificazione degli oneri di urbanizzazione, a livello regionale l’unico riferimento è la Delibera di Consiglio Regionale (DCR) n. II/557/1977, attuativa della LR 60/1977, il percorso intrapreso è partito dalla messa a confronto dei valori ottenuti dall’applicazione delle Tabelle ex DCR n.II/557/1977 (attualizzati e convertiti in Euro) con quelli degli oneri vigenti a Paullo. Un ulteriore passaggio ha riguardato il confronto con gli oneri di urbanizzazione applicati da 14 Comuni contermini a Paullo. Un ultimo dato analizzato nella fase di impostazione del lavoro è stato quello relativo all’andamento dei valori immobiliari a Paullo e nei Comuni contermini.

Raffrontando i valori immobiliari e quelli relativi agli oneri non si riscontra una corrispondenza direttamente proporzionale fra la determinazione degli oneri di urbanizzazioni e i valori immobiliari. Nel dettaglio, infatti, il Comune di Paullo, pur essendo in linea di massima a metà graduatoria nei valori immobiliari, per quanto riguarda gli oneri di urbanizzazione rimane leggermente sotto la media in gran parte delle destinazioni d’uso ad eccezione degli interventi di ristrutturazione edilizia per le funzioni non pubbliche. Valori molto bassi sono stati rilevati anche rispetto alle attrezzature pubbliche di interesse generale. In ogni caso, gli oneri di urbanizzazione del Comune sono sempre molto lontani da quelli massimi applicati dai Comuni limitrofi.

Si è quindi proceduto nel definire una metodologia per la quantificazione di valori aggiornati degli oneri di urbanizzazione. Partendo dall’analisi delle previsioni del Piano dei Servizi, delle previsioni insediative del Piano di Governo del Territorio, della programmazione di opere pubbliche e delle spese di investimento del Comune, si è ipotizzato il bilancio, stimato sulla temporalità del Documento di Piano, tra le uscite per l’attuazione dei progetti del Piano dei Servizi e le entrate derivanti dall’attuazione delle previsioni del PGT, con applicazione degli oneri vigenti, evidenziando un consistente disavanzo, che giustifica l’opportunità di incrementare gli oneri.

A conclusione si arriva ad una proposta che, prevedendo un incremento mirato sugli oneri di urbanizzazione per la nuova costruzione, allo scopo di equilibrare i valori con il contesto e di attualizzarli, e attuando quanto disposto dall’art. 44 comma 10 della LR 12/05, garantisce la sostenibilità dell’attuazione del Piano dei Servizi rispetto all’attuazione del PGT.