Un Atlante dell’abbandono per la Città Metropolitana di Milano

Nella primavera del 2016 viene siglato un accordo, al fine di rafforzare e condividere i propri interessi di ricerca, tra il Laboratorio permanente sui luoghi dell’abbandono [L’ABB], fondato nel 2015 presso l’Università degli Studi di Milano, e il Centro Studi PIM. Uno dei punti di convergenza delle attività di questi due enti è rappresentato dal comune interesse per l’attuale tema dell’abbandono dei luoghi urbani, da riconoscere e analizzare soprattutto nel vasto territorio della Città Metropolitana di Milano. A partire da queste considerazioni è nata l’idea di realizzare un Atlante dell’Abbandono, il quale vuole essere uno strumento che, generato attraverso un’osservazione diretta e indiretta dei luoghi, possa essere utilizzato da vari soggetti nei processi di analisi e pianificazione del territorio milanese. Con l’Atlante si giungerà a ricostruire la geografia, quantitativa e qualitativa, dei principali spazi dismessi presenti nei comuni della Città Metropolitana di Milano all’interno di uno strumento interattivo e in costante implementazione.

Primi esiti del Laboratorio

Attraverso il contributo di ricercatori, tirocinanti e studenti del Corso di Laurea Scienze umane dell’ambiente, del territorio e del paesaggio sono stati identificati i luoghi dell’abbandono in 18 comuni della Città metropolitana di Milano, ai quali sono stati aggiunti i 180 luoghi dell’abbandono del Comune di Milano, pubblicati sul geoportale comunale.
La mappa sottostante restituisce una prima mappatura dei luoghi censiti. L’analisi verrà estesa ad altri comuni e verrà restituita sottofroma di webgis una volta completato il percorso.

PER INFORMAZIONI
Emanuele Garda [Responsabile L’ABB]
Angelo Armentano [Responsabile Centro Studi PIM]

Verso una mappa dei luoghi dell’abbandono

LEGENDA
           Luoghi dell’abbandono nella Città metropolitana di Milano
           Luoghi dell’abbandono nel Comune di Milano

CREDITS

L’ABB_UniMI
Emanuele Garda (responsabile progetto), Alice Dal Borgo, Andrea Marini

Centro Studi PIM
Angelo Armentano (responsabile progetto)

Con i tirocinanti: Valentina Capocefalo, Roberta Giove, Alessandro Ursini
e con gli studenti del Corso di Urbanistica AA 2015/16 presente nel Corso di Laurea Scienze umane dell’ambiente, del territorio e del paesaggio (UniMI)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno − 1 =

SHARES